La Ciribiciaccola

“Sora del campanin de Ciaravall / gh’è una ciribiciaccola / Con cinqcentcinquantacinq ciribiciaccolitt / var pusse’e la ciribiciaccola che i soo cinqcentcinquantacinq ciribiciaccolitt?”

Questa filastrocca in milanese racconta la storia della ciribiciaccola (cicogna) che aveva nidificato sulla torre dell’Abbazia di Chiaravalle, leggenda che i milanesi conoscono bene, e che ai non milanesi oggi viene raccontata al “Ciribiciaccola”, un bar carinissimo in piazzale Susa che prende il suo nome proprio dalla famosa cicogna.

Io l’ho scoperto (il bar, non il proverbio) sabato 22 dicembre grazie a Elisa ed Emanuela, sì proprio le mie amiche di Colazionando, quando ci siamo viste per gli auguri di Natale. L’appuntamento era in piazzale Susa e quando sono arrivata Emanuela ha proposto di provare questo locale dalle pareti azzurre e  dalle vetrine invitanti; tutte e tre lo avevamo già intravisto ma nessuna di noi c’era mai stata, ovviamente abbiamo detto sì!

Il profumo di brioches che ti accoglie ti fa capire subito che non uscirai deluso, un primo sguardo alla vetrinetta ti fa domandare perché hanno inventato le diete e un secondo sguardo te le fa maledire e giurare di provare tutto prima di andartene.

Due cappucci caldi e schiumosi al punto giusto e un té scelto tra un’ampia selezione accompagnano due brioches salate, un mini muffin dal cuore cioccolatoso e una sfoglina alla nutella. E tante chiacchiere, era troppo tempo che non ci si vedeva, non dobbiamo più lasciare che succeda, proposito numero 3 per il nuovo anno!

Mentre noi approfittavamo di questi momenti tutti per noi, al tavolo accanto si è materializzata una super brioche con candelina sopra, vuoi non fare gli auguri al festeggiato che sembra essere di casa? In realtà tempo 10 minuti e anche noi eravamo “a casa”, Giuseppe ci ha spiegato la storia del locale e descritto alcune delle leccornie che preparano (Elisa ha lasciato il cuore sui bicérin di gelato, promettiamo che torniamo!) e suo suocero, sentito l’accento forestiero delle mie amiche, è venuto personalmente a raccontare la storia della ciribiciaccola di Chiaravalle.

Non contente di tutte le calorie già assimilate abbiamo fatto un secondo giro: salatini misti (prosciutto, spinaci e olive) e pizzette. Una vera bontà, delicati e allo stesso tempo super ripieni. Ottimo accompagnamento all’organizzazione del nostro primo ultimo – dell’anno – insieme!

Insomma, colazione perfetta in tutto: compagnia, luogo, cibo. A presto!

ciribiciaccola

ciribiciaccola-cibo

(le foto mi sono gentilmente state inviate dai proprietari del Ciribiciaccola. dopo che ho mangiato e pagato. giusto per chiarire che non si sa mai.)

Annunci

3 responses to “La Ciribiciaccola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

non solo food

"l'idea stessa di scrivere un blog è per evadere da quello che faccio, come cucinare..." Julie Powell

Pepite per Tutti

Magazine di lifestyle per scoprire pepite preziose in giro per il mondo: food, viaggi, shopping, lifestyle, tendenze, moda, design.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: